Chi può iscriversi?
Tutti i residenti o domiciliati in Sardegna in possesso di attinente qualifica professionale di Operatore alla riparazione dei veicoli a motore (Indirizzi Riparazione parti e sistemi meccanici ed elettromeccanici del veicolo a motore e Riparazioni di carrozzeria) (terzo livello di qualificazione europea) conseguita in seguito alla frequenza di un percorso IeFP (o equivalente) oppure in seguito ad un contratto di Apprendistato.

Cosa si impara?
Il percorso prevede dei moduli di cultura di base e trasversale (italiano, storia, matematica, scienze, diritto, sicurezza sul lavoro, attività motorie, ecc.) e i moduli professionali specifici di teoria e pratica che consentiranno di svolgere attività relative alla gestione dell’accettazione, al controllo di conformità e di ripristino della funzionalità generale del veicolo a motore, con competenze di diagnosi tecnica e valutazione funzionale di componenti e dispositivi, di programmazione/pianificazione operativa dei reparti di riferimento, di rendicontazione tecnico-economica delle attività svolte.

Quale titolo si consegue?
Il titolo acquisito dopo la frequenza di 990 ore di corso ed il superamento dell’esame finale, ha validità su tutto il territorio nazionale e nell’Unione Europea e corrisponde ad un 4° livello di qualificazione europea; il
possesso di tale titolo permette, laddove venga avviato, l’accesso ad un quinto anno integrativo, utile a sostenere l’esame di stato per l’accesso all’Università o al proseguimento nella Formazione Superiore con il
conseguimento del titolo di Tecnico Superiore.

Quanto dura il corso?
Il percorso ha durata annuale, per complessive 990 ore,delle quali 495 di formazione in aula e 495 in azienda con una significativa esperienza di“Alternanza Formazione Lavoro” (AFL).

Cosa fanno le aziende?
Le aziende hanno dato disponibilità a ospitare gli allievi durante le ore di Alternanza Formazione Lavoro che è una vera e propria esperienza lavorativa guidata da un tutor aziendale.

Misure di sostegno per gli allievi:
– Rimborso delle spese viaggio calcolate sulla distanza chilometrica tra la sede dell’attività formativa d’aula e l’indirizzo di residenza.
– Cartella di lavoro con il materiale didattico del corso.
– Divisa e calzature da lavoro.

E’ possibile candidarsi ad un solo percorso formativo.

Si evidenzia che nella DPT dovranno essere inseriti i dati del:
– Percorso formativo
– Richiedente
– Candidato
– Dichiarazioni e allegati. Si evidenzia che il modello di Domanda di partecipazione telematica dovrà essere scaricato dalla procedura al completamento della compilazione di tutti i campi e dell’inserimento di tutti gli altri allegati. Tale documento, infatti, sarà automaticamente precompilato con i dati inseriti in fase di predisposizione e dovrà essere firmato digitalmente e allegato alla DPT prima dell’invio telematico. Si evidenzia che in caso di mancanza del kit di firma digitale la domanda deve essere sottoscritta con firma autografa.