OPERATORE ALLA RISTORAZIONE SALA E BAR

Percorso Formativo:

OPERATORE ALLA RISTORAZIONE SALA & BAR

Indirizzo 2: Allestimento sala e somministrazione piatti e bevande

Destinatari:

I destinatari dell’offerta formativa per il conseguimento della Qualifica triennale IeFP di livello 3 EQF di cui all’art. 17, comma 1, lett. a) del d.lgs. 226/2005 sono soggetti residenti o domiciliati in Sardegna che non hanno assolto l’obbligo di istruzione e formazione in possesso dei seguenti requisiti:

  • che concluderanno il primo ciclo di istruzione nel 2022
  • età inferiore ai 17 anni (ovvero 16 anni e 364 giorni) alla data del 14 settembre 2022 per il triennio 2022-2025

Durata: Tre annualità formative dal 2022 al 2025 con esame di qualifica finale al termine del triennio

N. Ore del triennio: 2970 di cui:

  1. anno: 990 ore tutte in sede formativa e impresa formativa simulata (IFS)
  2. anno: 990 ore di cui 500 ore di alternanza formazione lavoro c/o le aziende (AFL)
  3. anno: 990 ore di cui 600 ore di alternanza formazione lavoro c/o le aziende (AFL)

Finanziamento: Il percorso è totalmente gratuito e cofinanziato dalla Comunità Europea, Stato Italiano Regione Sardegna.

Materiali didattici: Non sono previsti costi a carico delle famiglie per l’acquisto di materiale didattico individuale e DPI

Esami finale
Al termine dell’attività formativa, gli allievi in regola con la frequenza del percorso (almeno l’80% delle ore Il corso), sosterranno l’esame di qualifica con commissione della Regione Sardegna. Se superata verrà emesso l’attestato di qualifica professionale livello EQF3. La frequenza al percorso assolve l’obbligo scolastico.

LA FIGURA PROFESSIONALE
L’Operatore alla ristorazione – Allestimento sala e somministrazione piatti e bevande interviene a livello esecutivo nel coordinamento delle attività di sala, nell’allestimento della sala e dei servizi ai tavoli e nella gestione del
servizio di sommelier. Dall’analisi del mercato del lavoro si evince che nel settore della ristorazione vi è un forte bisogno di professionisti qualificati e che l’operatore alla ristorazione è ancora oggi tra le qualifiche più richieste dalle
aziende sarde. Il corso è finalizzato all’acquisizione di competenze di base, trasversali e tecnico-professionali per l’ottenimento della qualifica professionale.
L’operatore alla ristorazione ha competenze nella scelta, nella preparazione, nella conservazione e nello stoccaggio di materie prime e semilavorati e nel servizio di sala e bar.
L’obbiettivo del corso è formare professionisti in grado di:

  • Somministrare bevande, gelati, snack, prodotti di caffetteria e di pasticceria nel rispetto delle norme igienico-sanitarie.
  • Servire in sala pasti e bevande nel rispetto delle norme igienico-sanitarie.
  • Predisporre la comanda/ordine, secondo lo standard aziendale richiesto.
  • Definire e pianificare le fasi delle operazioni da compiere sulla base delle istruzioni ricevute.
  • Approntare strumenti, attrezzature e macchinari necessari alle diverse fasi di attività sulla base delle procedure previste e del risultato atteso.

SBOCCHI LAVORATIVI
L’Operatore della ristorazione può trovare Occupazione non soltanto nei ristoranti, nei pub e nei bar, ma anche nelle aziende di catering, nelle imprese di ristorazione e nelle strutture alberghiere. Al termine della formazione triennale gli allievi saranno in grado di:

  • Operare in team in relazione con il cuoco, Io chef, il maître, e con tutto lo staff.
  • Operare a diretto a contatto con la clientela svolgendo attività di accoglienza.
  • Organizzare e svolgere tutte le attività inerenti il servizio Bar, dalla caffetteria alle preparazioni semplici.
  • Gestire in autonomia il servizio di sala, dall’accoglienza del cliente alla distribuzione di cibi e bevande e le operazioni di incasso.
  • Eseguire le fasi di riassetto e pulizia dei locali e degli strumenti di lavoro, nel rispetto delle normative igieniche dell’HACCP e della sicurezza.

Metodologie didattiche

Il corso prevede l’utilizzo di un approccio metodologico individualizzato, attento alle caratteristiche dei destinatari e ai loro bisogni. È prevista una costante presenza del tutor d’aula e del coordinatore didattico e l’intervento di formatori attenti ai bisogni di apprendimento, alla cura del clima d’aula e delle condizioni relazionali degli allievi. Si lavorerà il più possibile mediante una didattica laboratoriale, basata su compiti autentici, mantenendo costante il legame con il mondo del lavoro. L’Impresa Formativa Simulata avrà in questa logica un ruolo molto importante, stimolando gli allievi a simulare processi di lavoro virtuali in stretto legame con un’azienda reale facente da tutor. Particolare attenzione sarà posta all’orientamento degli allievi, che saranno accompagnati per tutta la durata del percorso, per favorire la loro crescita personale e professionale.


CODICE DCT: SSCF01300T